EPISODES:
1 VEGANOK Tg News 2015 2 VEGANOK TG News 2015 3 VEGANOK TG News 2015 4 VEGANOK TG News 2015 5 VEGANOK TG News 6 VEGANOK TG News 2015 7 VEGANOK TG News 2015 8 VEGANOK TG News 2015 9 VEGANOK TG News 2015 10 VEGANOK TG News 2015 11 VEGANOK TG News 12 VEGANOK TG News 13 VEGANOK TG News 14 VEGANOK TG News 2015 15 VEGANOK TG News 2015 16 VEGANOK TG News 2015 17 VEGANOK TG News 2015 18 VEGANOK TG News 2015 19 VEGANOK TG News 2015 20 VEGANOK TG News 2015 21 VEGANOK TG News 2015 22 VEGANOK TG News 2015 23 VEGANOK TG News 2015 24 VEGANOK TG News 2015 25 VEGANOK TG News 2015 26 VEGANOK TG News 2016 27 VEGANOK TG News 28 VEGANOK TG News 2016 29 VEGANOK TG News 2016 30 VEGANOK TG News 2016 31 VEGANOK TG News 2016 32 VEGANOK TG News 2016 33 VEGANOK TG News 2016 34 VEGANOK TG News 2016 35 VEGANOK TG News 2016 36 VEGANOK TG News 2016 37 VEGANOK TG News 2016 38 VEGANOK TG News 39 VEGANOK TG News 40 VEGANOK TG News 2016 VEGANOK TG News: prima festa vegan in Umbria VEGANOK TG News: Red e Chiara Canzian: Sano Vegano Italiano VEGANOK TG News: Da macelleria a salumeria artigianale vegan VEGANOK TG News: Parroco tenta di strappare lo striscione dedicato al massacro degli agnelli VEGANOK TG News 41°Edizione VEGANOK TG News 42° Edizione VEGANOK TG News 43°Edizione VEGANOK TG News 44°edizione VEGANOK TG News 45° Edizione VEGANOK TG News 47° edizione VEGANOK TG News 48° Edizione VEGANOK TG News 49° edizione VEGANOK TG News 50° Edizione VEGANOK TG News 51° edizione VEGANOK TG News 52° edizione VEGANOK TG News 53°edizione VEGANOK TG News 54° edizione VEGANOK TG News 55° edizione VEGANOK TG News 56° Edizione VEGANOK TG News 57° edizione VEGANOK TG News 58° edizione VEGANOK TG News 59° Edizione VEGANOK TG News 60°edizione VEGANOK TG News 61° edizione VEGAOK TG News 62° Edizione VEGANOK TG News 63° edizione VEGANOK TG News 64° edizione VEGANOK TG News 65° edizione VEGANOK TG News 66° Edizione VEGANOK TG News 67° edizione VEGANOK TG News 68° edizione VEGANOK TG News 69°edizione VEGANOK TG News 70° edizione VEGANOK TG News 71°edizione VEGANOK TG News 72° edizione VEGANOK TG News 73°edizione VEGANOK TG News 74° edizione VEGANOK TG News 75° edizione VEGANOK TG News 76° edizione VEGANOK TG News 77° edizione VEGANOK TG News 78°edizione VEGANOK TG News 79° edizione VEGANOK TG News 80° edizione VEGANOK TG News 81°edizione VEGANOK TG News 82° edizione VEGANOK TG News 83° edizione VEGANOK TG News sul digitale terrestre VEGANOK TG News 84° edizione VEGANOK TG News 85° edizione VEGANOK TG News 86°edizione VEGANOK TG News 87°edizione VEGANOK TG News 88° edizione VEGANOK TG News 89°edizione VEGANOK TG News 90°edizione VEGANOK TG News 91°edizione VEGANOK TG News 92°edizione VEGANOK TG News 93°edizione VEGANOK TG News 94° edizione VEGANOK TG News 95°edizione VEGANOK TG News 96° edizione VEGANOK TG News 97°edizione VEGANOK TG News 98 edizione VEGANOK TG News 99° edizione VEGANOK TG News 100à Edizione VEGANOK TG News 101° Edizione VEGANOK TG news 102°edizione VEGANOK TG News 103° edizione VEGANOK TG News 104°edizione

Uno studio italiano conferma per la prima volta la presenza di particelle di plastica nella frutta e nella verdura. Secondo questo studio le particelle sono assorbite dalle radici dei vegetali insieme all’acqua, per poi percorrere lo stelo e arrivare nelle foglie e, dove possibile, nei frutti. Tra la frutta, le mele sono risultate i campioni più contaminati mentre, tra la verdura, le carote. La lattuga, invece, è risultata contenere il minor numero di particelle di plastica “Possiamo ipotizzare che i frutti contengano più microplastiche a causa dell’altissima vascolarizzazione della polpa del frutto – dichiarano gli esperti,  le ripercussioni di questa scoperta sulla salute umana sono ancora oggetto di studio, ma quello che è certo è che l’inquinamento da plastica è un problema enorme e, allo stato dei fatti, quasi impossibile da risolvere o anche solo tenere sotto controllo 

In Italia, sette imprese su dieci mettono in atto comportamenti sostenibili: a rivelarlo è il report “Sostenibilità nelle imprese: aspetti ambientali e sociali”, pubblicato dall’Istat lo scorso 12 giugno, con una rilevazione svolta tra maggio e ottobre del 2019 in base a dati relativi al 2018. Quello che emerge analizzando un campione di circa 280 mila imprese con 3 e più addetti, è una certa propensione alla sostenibilità sociale e ambientale, con l’84,3% delle imprese che ha portato a termine almeno una azione di sostenibilità sociale e il 75,8% ha realizzato almeno una azione di sostenibilità ambientale.

Salute, ambiente e innovazione: sono queste le chiavi della ripartenza nel settore food dopo Coronavirus : è questo ciò che emerge dall’ultima edizione del Food Industry Monitor. L’analisi dei modelli di business evidenzia che l’offerta è costituita per il 40% da alimenti salutari, cioè fatti con materie prime di origine biologica, oppure ottenuti con processi di trasformazione poco invasivi, senza additivi e conservanti artificiali, con benefici di tipo funzionale, ovvero cibi salutari negli effetti. Tuttavia, solo il 7% delle aziende enfatizza nella propria comunicazione il tema della salute: e solo chi lo fa, vince.

Parliamo di Turismo perché le prenotazioni aeroportuali verso l’Italia nel periodo compreso tra il 1 giugno e il 19 luglio registrano un crollo del 91,4%. Sono 35 milioni, i visitatori internazionali in meno che pernotteranno in Italia nel 2020 (-55%) (fonte: Bollettino ENIT n°4, 19 giugno 2020).  Gli italiani, seppur con budget e tempi contenuti, non rinunciano alla pausa estiva. Secondo il bollettino ENIT (Ente Nazionale italiano per il turismo) risulta che la quota di coloro che partiranno è del 47,5%. Di questa fetta, la maggior parte resta in patria (83%) mentre il 6,9% andrà all’estero ed il 3% andrà sia in Italia che all’estero. I viaggi si allungano fino ad ottobre, distribuendo così i flussi su periodi normalmente di bassa stagione. Si parte con la famiglia (40,2%), e in coppia (46,2%) mentre solo il 16,1% sceglierà di viaggiare con gli amici

You might be interested in