EPISODES:
1 VEGANOK Tg News 2015 2 VEGANOK TG News 2015 3 VEGANOK TG News 2015 4 VEGANOK TG News 2015 5 VEGANOK TG News 6 VEGANOK TG News 2015 7 VEGANOK TG News 2015 8 VEGANOK TG News 2015 9 VEGANOK TG News 2015 10 VEGANOK TG News 2015 11 VEGANOK TG News 12 VEGANOK TG News 13 VEGANOK TG News 14 VEGANOK TG News 2015 15 VEGANOK TG News 2015 16 VEGANOK TG News 2015 17 VEGANOK TG News 2015 18 VEGANOK TG News 2015 19 VEGANOK TG News 2015 20 VEGANOK TG News 2015 21 VEGANOK TG News 2015 22 VEGANOK TG News 2015 23 VEGANOK TG News 2015 24 VEGANOK TG News 2015 25 VEGANOK TG News 2015 26 VEGANOK TG News 2016 27 VEGANOK TG News 28 VEGANOK TG News 2016 29 VEGANOK TG News 2016 30 VEGANOK TG News 2016 31 VEGANOK TG News 2016 32 VEGANOK TG News 2016 33 VEGANOK TG News 2016 34 VEGANOK TG News 2016 35 VEGANOK TG News 2016 36 VEGANOK TG News 2016 37 VEGANOK TG News 2016 38 VEGANOK TG News 39 VEGANOK TG News 40 VEGANOK TG News 2016 VEGANOK TG News: prima festa vegan in Umbria VEGANOK TG News: Red e Chiara Canzian: Sano Vegano Italiano VEGANOK TG News: Da macelleria a salumeria artigianale vegan VEGANOK TG News: Parroco tenta di strappare lo striscione dedicato al massacro degli agnelli VEGANOK TG News 41°Edizione VEGANOK TG News 42° Edizione VEGANOK TG News 43°Edizione VEGANOK TG News 44°edizione VEGANOK TG News 45° Edizione VEGANOK TG News 47° edizione VEGANOK TG News 48° Edizione VEGANOK TG News 49° edizione VEGANOK TG News 50° Edizione VEGANOK TG News 51° edizione VEGANOK TG News 52° edizione VEGANOK TG News 53°edizione VEGANOK TG News 54° edizione VEGANOK TG News 55° edizione

“No alle false informazioni sul clima. Il riscaldamento globale è di origine antropica” questo è il titolo della lettera aperta promossa da Roberto Buizza, fisico all’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che dal 7 luglio ha raccolto 300 adesioni da parte di scienziati e intellettuali, tra cui moltissimi esperti di fisica del sistema Terra e del clima la lettera aperta ha un solo obiettivo, chiedere con forza una presa di posizione sul cambiamento climatico. Gli scenari futuri in assenza di politiche di riduzione di emissioni di gas serra sono catastrofici e quantificabili.

Le vendite di prodotti sostenibili crescono. Solo negli Stati Uniti, un’indagine Nielsen ha rilevato che, i consumatori con un’attenzione all’acquisto ponderato spenderanno fino a 150 miliardi di dollari in beni di largo consumo (FMCG) entro il 2021. I consumatori ponderati tendono ad essere giovani con abitudini in transizione, ben istruiti; vivono in contesti urbani. Le aziende possono utilizzare questa visione di alto livello per inquadrare le esigenze e le richieste nell’ambito di questo trend al consumo.

La vegan meat (l’alternativa vegetale ai prodotti animali) potrebbe presto diventare più economica della sua controparte, secondo un nuovo report compilato dal Good Food Institute e curato dalla scienziata Liz Specht. una volta che le aziende che producono vegetale saranno abbastanza grandi,  guideranno l’ottimizzazione degli ingredienti grezzi e delle materie prime, creando flussi anche per per altre aziende. Inoltre, gli attuali impianti di produzione di queste società sono costruiti per gestire una produzione su scala ridotta, ma Specht anticipa uno sviluppo esponenziale anche in questo settore.

Restiamo in tema di carne vegetale perché  parliamo di Food Evolution la prima linea a marchio VEGETALOK, prodotta dall’azienda italiana Joy food che si trova a Piegaro prov di Perugia. la gamma dei prodotti basati su proteine della soia davvero stupefacenti sia come gusto che come struttura, sono il risultato di una sofisticata tecnologia nata in Olanda che permette lo stiramento della cellula proteica in un filamento, un processo meccanico e termico con macchinari giganteschi. Si riesce ad avere un prodotto con stesso gusto della carne ma molto più sano perché ottenuto con ingredienti 100% a base vegetale di altissima qualità. Sarà dedicato ampio spazio a questa realtà all’interno del format  VEGANOK speciale aziende condotto da Laura Serpilli.

A Winbledon Dopo 5 ore di partita, la più lunga della storia, vince per la 5 volta Novac Djokovic, tennista professionista che ha segue ormai da tempo un’alimentazione a base vegetale. Il tennista è anche uno dei produttori esecutivi del documentario vegano The Game Changers il un nuovo film che documenta la crescita esplosiva del mangiare a base vegetale negli sport professionistici, mescolando la scienza in tempo reale e innovativa con storie cinematografiche di lotta e trionfo” dice la descrizione del film.

In questo video

You might be interested in