EPISODES:
1 VEGANOK Tg News 2015 2 VEGANOK TG News 2015 3 VEGANOK TG News 2015 4 VEGANOK TG News 2015 5 VEGANOK TG News 6 VEGANOK TG News 2015 7 VEGANOK TG News 2015 8 VEGANOK TG News 2015 9 VEGANOK TG News 2015 10 VEGANOK TG News 2015 11 VEGANOK TG News 12 VEGANOK TG News 13 VEGANOK TG News 14 VEGANOK TG News 2015 15 VEGANOK TG News 2015 16 VEGANOK TG News 2015 17 VEGANOK TG News 2015 18 VEGANOK TG News 2015 19 VEGANOK TG News 2015 20 VEGANOK TG News 2015 21 VEGANOK TG News 2015 22 VEGANOK TG News 2015 23 VEGANOK TG News 2015 24 VEGANOK TG News 2015 25 VEGANOK TG News 2015 26 VEGANOK TG News 2016 27 VEGANOK TG News 28 VEGANOK TG News 2016 29 VEGANOK TG News 2016 30 VEGANOK TG News 2016 31 VEGANOK TG News 2016 32 VEGANOK TG News 2016 33 VEGANOK TG News 2016 34 VEGANOK TG News 2016 35 VEGANOK TG News 2016 36 VEGANOK TG News 2016 37 VEGANOK TG News 2016 38 VEGANOK TG News 39 VEGANOK TG News 40 VEGANOK TG News 2016 VEGANOK TG News: prima festa vegan in Umbria VEGANOK TG News: Red e Chiara Canzian: Sano Vegano Italiano VEGANOK TG News: Da macelleria a salumeria artigianale vegan VEGANOK TG News: Parroco tenta di strappare lo striscione dedicato al massacro degli agnelli VEGANOK TG News 41°Edizione VEGANOK TG News 42° Edizione VEGANOK TG News 43°Edizione VEGANOK TG News 44°edizione VEGANOK TG News 45° Edizione VEGANOK TG News 47° edizione VEGANOK TG News 48° Edizione VEGANOK TG News 49° edizione VEGANOK TG News 50° Edizione VEGANOK TG News 51° edizione VEGANOK TG News 52° edizione VEGANOK TG News 53°edizione VEGANOK TG News 54° edizione VEGANOK TG News 55° edizione VEGANOK TG News 56° Edizione VEGANOK TG News 57° edizione VEGANOK TG News 58° edizione VEGANOK TG News 59° Edizione VEGANOK TG News 60°edizione VEGANOK TG News 61° edizione VEGAOK TG News 62° Edizione VEGANOK TG News 63° edizione

La nota azienda cosmetica inglese Lush aderisce alla protesta pacifica  “Fridays for future”, della giovane Greta Thunberg, chiudendo i propri negozi negli Stati Uniti e in Canada per sensibilizzare sul tema dei cambiamenti climatici Lush produce cosmetici naturali, quanto più possibile senza plastica e hand-made.  Lush è la prima azienda al mondo a tenere i propri Negozi chiusi, lo farà negli ultimi due venerdì di settembre per protestare contro il cambiamento climatico inattivi anche la sede centrale, gli impianti di produzione e lo shop online Lush sta incoraggiando i suoi oltre 5.000 dipendenti e milioni di consumatori a scendere in piazza per unirsi alla campagna di sensibilizzazione.

No-Gluty gli insaccati vegani, bio e gluten-free che promettono di rivoluzionare il mercato. In un mondo fatto di affettati vegetali quasi sempre a base di glutine di frumento o soia, spiccano i No-Gluty, insaccati Bio-Vegan-gluten free che richiamano per aspetto, sapore e consistenza i prodotti della tradizione  ingredienti semplici, naturali, usati spesso addirittura per preparare alimenti per bambini. Patate, rape, ceci, cipolla, olio extravergine e tanta esperienza e accuratezza nella lavorazione. Sauro Martella ideatore della formula sviluppata all’interno dei laboratori della VEGANOK Academy ha dichiarato che l’obiettivo è dimostrare che la buona cucina e la tradizione possono benissimo fare a meno della cultura legata allo sfruttamento degli animali. La concorrenza si affronta prima di tutto con dei reali valori alle spalle, ma anche con il gusto dei prodotti e con la scelta di ingredienti semplici e salutari. (simbolo facebook con no gluty )

La nuova indagine di osserva torio immagino classifica gli ingredienti alimentari benefici più richiesti e amati, in base ai dati di vendita del 2018 dalla canapa alla spirulina, dal mirtillo al farro, dall’avocado allo zucchero di canna. La numero uno per numero di prodotti e incidenza sulle vendite totali è la mandorla a seguire L’avocado alimento-ingrediente con il maggior tasso percentuale di crescita delle vendite Non si ferma il “fenomeno” zenzero, e di seguito curcuma cannella cocco,  semi di zucca chia sesamo e canapa. gli ingredienti trendy del 2019 e 2020: sono il tè matcha e l’acqua di cocco.

Gli italiani dicono “sì” ai distributori automatici con una spesa di quasi 4 miliardi di euro ogni anno, i distributori di cibo confezionato nella nostra penisola erogano circa 12 miliardi di consumazioni. Il prodotto più acquistato in assoluto è Il caffè che detiene il 56% del mercato con 2,8 miliardi di bicchieri erogati sul territorio italiano. A seguire c’è l’acqua con 767 mila consumazioni, aumentate le vendite di prodotti relativamente nuovi per il settore dei distributori automatici, come le bevande e snack vegan e bio e quelli gluten free Per quanto riguarda il comparto degli snack e delle merendine, che superano le 787 mila consumazioni annue, crescono invece le vendite di cioccolato (+1,8%), croissant (+5,4%) e tra i prodotti freschi i panini/tramezzini (+4,5%) e la frutta (+8,8%). In forte crescita è anche la frutta secca, che quest’anno ha riportato un +12% rispetto allo scorso anno.

In questo video

You might be interested in